Fattura Elettronica


Fattura Elettronica

sei già cliente?

Come da normativa vigente, è obbligatorio trasmettere le fatture di vendita attraverso il sistema di interscambio dell’agenzia delle entrate (sdi). Noi di Aster abbiamo le soluzioni per permettere a tutti di inviare e ricevere documenti a norma di legge in ambito B2B e PA.

tutti i nostri pacchetti includono

Ciclo Attivo

tu
puoi emettere la fattura in 3 modi attraverso
- Aster Gestionale (consigliato)
- Digitandola nel portale
- Importando file xml nel portale

noi
Apponiamo la firma digitale
Spediamo la fattura elettronica al destinatario
Raccogliamo le ricevute
Conserviamo a norma per 10 anni

Ciclo Passivo

tu
Segnali il codice destinatario ai fornitori

noi
Ti permettiamo di ricevere le fatture
Conserviamo a norma per 10 anni

con Aster Gestionale è tutto integrato

Utilizzando Aster Gestionale, la trasmissione dei documenti è facilitata da funzioni create ad hoc in modo da snellire al massimo il processo di invio. Basterà premere un pulsante per consegnare al sistema di interscambio le fatture.

Per spazi superiori ai 250 MB si valuterà il costo con preventivo personalizzato

*relativamente allo spazio occupato dai documenti attivi e passivi

Ove presenti eventuali allegati, lo spazio potrebbe risultare più o meno sufficiente in quanto questi ultimi possono avere un peso non indifferente, sia per il ciclo attivo che per quello passivo.

Considerando un peso medio per fattura elettronica di 30 KB si ipotizza quanto segue:

10 MB = 10.000 KB che si traducono in circa 330 fatture

Quando lo spazio si esaurisce bisognerà riacquistare un nuovo pacchetto.

ti basterà contattarci per decidere insieme la soluzione più appropriata

si, la trasmissione elettronica è obbligatoria per tutti i soggetti che emettono fatture, esclusi i contribuenti minimi e i regimi forfettari

entro 12 giorni dalla data fattura

sarai soggetto a sanzioni secondo le modalità previste dalla legge in vigore

sottoscrivendo un pacchetto con noi avrai incluso l’assegnazione del tuo codice destinatario

non preoccuparti, l’agenzia delle entrate assegna un codice destinatario diverso ad ogni intermediario accreditato che può gestire moltissime partite iva. In questo caso Aster Software, ponendosi come intermediario, conferisce lo stesso codice destinatario a tutti i suoi assistiti. La partita iva ha poi la funzione di determinare l’azienda specifica

si, è necessario chiedere il codice destinatario e la PEC a tutti i soggetti titolari di partita iva, in mancanza del codice destinatario è necessaria almeno la PEC, in mancanza di entrambi gli elementi dovrai utilizzare un codice destinatario convenzionale a sette zeri: “0000000” 

no, è sufficiente il codice fiscale e il codice destinatario convenzionale a sette zeri: “0000000”

si, è fondamentale integrare i codici destinatari e le PEC di tutti i clienti ai fini di un corretto invio delle fatture elettroniche evitando quindi possibili scarti dal sistema di interscambio. Oltretutto è anche necessario stabilire la persona, se fisica, giuridica ecc.

si, potrà accedere alla tua area web col nome utente e password che hai ottenuto acquistando il nostro pacchetto e in autonomia potrà scaricarsi tutti i documenti attivi e passivi in XML e PDF

assolutamente si, ti basterà sceglierne un altro di tua necessità

si, attraverso l’area web dove è possibile digitare a mano i documenti oppure caricare gli XML provenienti da altri gestionali. Inoltre potrai ricevere anche le fatture passive.

devi sottoscrivere un nuovo pacchetto poichè non è possibile migrare lo stesso verso una nuova azienda

in questo caso, se utilizzi Aster Gestionale avrai la possibilità di generare i files XML che dovrai successivamente consegnare al tuo servizio esterno manualmente

potrai, senza problemi, gestire tutto il ciclo attivo con noi secondo le modalità sopra descritte

le fatture estere non sono soggette alla normativa che prevede la trasmissione e la ricezione elettronica